Accolta
Accolta Storia di u muvimentu Organizazione Cuntatti Adesione/Daziu Ligame
Accolta Attualità Apputamentu Elezzione Interviste Multimedia A Francia Fora Pulitica Ripressione Terra Corsa Culunisazione Lingua è Cultura Ecunumia è Suciale Internaziunale In memoria E Ghjurnate



07/07/2007

Corsica Nazione Indipendente porta u so sustegnu interu e fraternu à a famidda Zubilaga



Hè sprupusitata l’azzioni di a gendarmaria quandu idda si metta intornu a una casa e un’impresa di famidda, un ristoranti e un campeghju, pa’ arristà secondu u principiu di l’inchiesta priliminaria, un babbu e i so tre fiddoli.

Erani piu di cinquanta gendarmi armati, parechji camioni, e un ghjacaru pà annasà un si sà chi, issu marti u 3 di luddu e a bon’ora…

U rimprovaru fattu à a famidda Zubilaga : Di essa vicinu à un’ attentatu chi saria statu cummissu dui settimani fà e chi nimu un ha intesu parlà, nemmenu mintulatu ind’é a stampa… andeti a sapè parchi !

Ani passatu una ghjurnata sana in guardia custoghja pà nudda…dopu a u so trasferimentu in Aiacciu, so stati cappiati a sera stessa tutti e quattru!!!

Tamantu ciambugliu pà nudda!!!

Di sicuru, issa dimustrazioni di forza armata, supratuttu contru à una sucità chi campa di turisimu rapprisenta un prigiudiziu murali e finanziaru.

Al di là, semu cunvinti chi issa dimustrazzioni di i gendarmi avia dino pà scopu di fà prissioni – una volta di piu – annant’à unu di i nosci militenti. Dopu à l’affari di criminalisazioni di un simpatizanti in Bunifaziu, dopu à i prucessi e in cundanni inghjusti contr’à MighèGiraschi, hè dinò un militenti di CORSICA NAZIONI INDIPENDENTI chi hè cuncirnatu.

Circani à ammutulì u nosciu muvimentu chi ind’é u rughjonu di u suttanacciu s’upponi di fattu a ssu pianu ecunomicu di spussessu ch’un pidda in contu né l’intaressu di a tarra, né l’intaressi di i famiddi corsi.

Di fattu quandu nò prupunimu un pianu di sviluppu durabili appughjatu nant’à i pussibilità ch’asistini ind’é nò, di u rughjonu e di u tarritoriu secondu un puntu di vistu ginirali, un parmittimu chi uni pochi di gruppi privati, stranieri à a Corsica, s’arrubani pezzi e pezzi di u nosciu patrimoniu.

I diranghjemu supratuttu chì t’ani l’appoghju di u clanisimu lucali, intarissati anch’iddu di issa visioni di sviluppu turisticu e di risidenzi particulari pà i francesi da u mari sine a l’internu di i nosci paesi muntagnoli…

Ma un staremu micca zitti !!! Emu da cuntinuà à prupona à u nosciu populu, à tutti i corsi fra quali i più disgraziati a pussibilità di risista e di custrui di pettu à u spussessu.

A dimu chjaramenti, l’avvena di ssu paesu un si po cuncipì fora di a ricuniscenza di u populu corsu cume sola cummunità di drittu nant’a ssa tarra, e un ci lacaremu fà, né i solda, né a riprissioni un pudarani arristaci.

Purtemu u nosciu sustegnu interu e fraternu à a famidda Zubilaga.

AVVIA A LOTTA DI LIBARAZZIONI NAZIUNALI !!!





 

© Corsica Nazione Indipendente — 2008